Estate

Estate

martedì 10 febbraio 2015

Patchwork serio

Buonasera a tutte, come state? Io, per l'ennesima volta, sono di nuovo vittima di un classica male di stagione, inizio ad essere un po' stufa, è da ottobre che tra mal di gola, raffreddore e tosse, sono sempre sotto, ho una settimana di tregua e poi di nuovo ammalata.... meglio non dire niente! Da ieri poi sono più vecchia, per cui gli acciacchi si sentono di più ;) Oggi vi voglio far vedere un lavoro che mi ha impegnato parecchio, è il primo lavoro serio a patchwork, da quando ho preso il libro di Anna Maria non mi ferma più nessuno!!!! Come sempre una volta scelto il motivo il lavoro più impegnativo è stato combinare i colori e la scelta è andata su un'accoppiata che ultimamente mi piace moltissimo verde e rosa. Il progetto era quello di un runner per il tavolo della cucina. Ecco i blocchi.
Ho passato il sabato e la domenica ad assemblare e quiltare, finalmente lunedì ho potuto metterlo al suo posto e questo è l'effetto che fa.
In tutta onestà devo dire che ci sono diverse imperfezioni.... ma per essere il primo lavoro serio sono piuttosto soddisfatta, spero nel prossimo di fare meglio!
Arrivata alla quiltatura, non sapevo come procedere e così ho chiesto ad Anna Maria e lei carinissima mi ha detto quello che secondo lei è più semplice e veloce (stitch in the diitch), poi altro dubbio, come procedere?... Non volendo disturbarla oltre ho agito di mio e invece di ripassare alcune cuciture, le ho passate TUTTE, è stato un lavorone, ma mi ha valso i complimenti di Anna Maria e non è poco!!!!!
Ora ho già in mente cosa farò la prossima volta, prima però devo portare avanti altri due Sal, quello di Laura e quello di Veronica, il tempo passa e non vorrei rimanere indietro, visto che soprattutto con quello a punto croce sono in pari. Per questa sera vi saluto vi auguro un buon proseguimento di serata. A presto Lara

domenica 1 febbraio 2015

Verde e rosa

Buona domenica a tutte, cosa state facendo di bello? Io in casa al pc (ma va?!) e dopo qualche lavoretto forse a punto croce... Oggi qui è una giornata di sole, ma veramente fredda, per cui in casa al calduccio ;) In questa settimana purtroppo i lavori hanno subito un brusco rallentamento, eh si perchè ho iniziato una terapia per schiena e collo al fine di dare un po' di sollievo alle mie discopatie, per questo ho diversi pomeriggi impegnati, calcolando che il mattino in genere è dedicato alle incombenze di casa e le mie gatte hanno bisogno di essere seguite perchè mal si sopportano, il tempo rimasto è davvero ... Una delle poche cose finite è stato un lavoro per il bagno che già avrei voluto terminare domenica scorsa, ma non avendo il materiale necessario avevo dovuto desistere. Sul piano del lavandino in bagno, come molti di voi ho il necessario, ma questo significa avere un po' di disordine. Ecco il mio bagno.
Ops... il cassetto aperto......
Ero stanca di avere in giro tutta quella roba e allora mi serviva un contenitore che però fosse a portata di mano e non chiuso in un cassetto come gli altri. Ecco la soluzione.
Come vi dicevo, oggi c'è un bel sole e la foto non è nitidissima.
Ho realizzato un contenitore di stoffa leggermente irrigidito per metterci dentro tutto il necessario senza lasciarlo in vista, però oltre alla comodità anche l'occhio vuole la sua parte e allora ecco roselline e pizzi :), appena ho visto il tessuto verde a pois non ho resistito e ho deciso che quello sarebbe stato l'interno del contenitore, la scelta del tessuto fiorato per le rose è stata un'ovvia conseguenza.
Sul davanti ha fatto un fiocco in pizzo e al centro ho messo una rosellina di stoffa, sul retro invece.
Dietro rosa e pizzo sono agli opposti. Mi piace molto e trovo sia anche utile, proprio quello che volevo, che ne dite? Ora con la tv accesa e sintonizzata sui Rai Tre guardando alle falde del Kilimangiaro, mi metto a fare qualcosina, a proposito in questi giorni sono andata un po' avanti anche nel Sal di Laura, ma mi sono dimenticata di fare la foto. Vi auguro un buon proseguimento di domenica, a presto lara