Estate

Estate

martedì 28 settembre 2010

Val d'Argent

Buongiorno a tutte, sempre lunghe le mie assenze tra un post e l'altro!
Come vi avevo detto, sono stata in Francia e al mio ritorno non sono stata molto bene ora, ristabilita, vi farò un breve resoconto del mio viaggio.
La meta era la Val d'Argent al Carrefour europeo del patchwork.
Il luogo di ritrovo era a Milano, li abbiamo cominciato a conoscerci

e dal momento che l'orario della partenza è slittato di molto, la bravissima Rita Frizzera ci ha intrattenuto svelandoci qualche piccolo trucco che lei usa per i suoi bellissimi lavori.
La conoscevo di fama e più di una volta ammirato i suoi quilt, non potevo perdere l'occasione di farmi fotografare con lei!



Il viaggio è stato perfetto, le accompagnatrici sempre pronnte ad affrontare i piccolo problemi che un viagio comporta, il tempo bello, i lavori visti affascinanti,e ovunque uno scambiarsii idee, tecniche e progetti, ho imparato molto solo stando ad ascoltare chi mi era vicino, era un continuo commentare e scambiarsi opinioni, il viaggio oltre che molto bello è stato anche istruttivo.
Durante i due giorni di permanenza abbiamo visitato un numero incredibile di mostre, i lavori esposti uno più bello dell'altro, molte "veterane" ne sono rimaste affascinate, figuriamoci io, ero a bocca aperta !!!
Ho fatto moltissime foto, ma per non annoiarvi troppo ho preparato qualche collage che ora vi mostro.



Questi sono stati i primi quilt visti, ho apprezzato in modo particolare i quilt giapponesi, con le loro stoffe dai colori polverosi e il tantissimo appliqué, mi è piaciuto un pannello del quale qui vi mostro i particolari, carinissimi i topini e il pupazzo di neve, il pannello era piuttosto grande, chissà quanto tempo per la realizzazione!



Ache in questo collage la prima fila è dedicata al Giappone, il primo quilt è apparso su tutte le riviste di patchwork e vederlo da vicino è una cosa che toglie il fiato, le due foto successive rappresentamo un quilt che ho trovato molto simpatico, non amo i olori forti ma questo mi ha colpito e nella fila sotto ci sono dei quilt che rappresentano dei paesaggi, sono davvero belli.


Questo sono tutti lavori realizzati da Veronique Requena, amo molto il suo stile, ho i suoi libri ed è stato bellissimo vedere i lavori dal vero, nell'area commerciale l'ho anche conosciuta ed è una donna dolcissima, mi ha anche regalato una foto autografata di lei e della sua cagnolona, Lizzy, un labrador chocolate.
Ora qualche immagine che si commenta da sola, vi dico che sono tutti quilt giapponesi e che solo questa mostra valeva il viaggio.











Qui c'è solo una rapidissima carrellata, come si fa a scegliere tra un lavoro più bello dell'altro e pensate erano tutti trapuntati a mano e non erano pannelli da 20x20.
Per me è stato il primo viaggio con Quilt Italia e devo dire che è stata un'esperienza molto positiva, sia per quello che ho visto, per quello che nel mio piccolo ho imparato, sia per le persone splendide che ho conosciuto, a loro va il mio grazie per la compagnia in quei giorni.
Con questo vi saluto, devo ancora fare un pò di lavori e poi oggi a Milano per un corso, vi mostrerò il risultato appena sarà finito.
Un saluto a tutte, a presto (spero visti i miei tempi)
Lara

martedì 14 settembre 2010

Un'idea originale

Buonasera a tutte, tutto bene?
Eccomi di nuovo tra voi a postare un lavoro fatto qualche tempo fa, ricordate che vi avevo mostrato un lavoro a punto croce?



non sapevo cosa realizzare con il ricamo fatto e così mi è venuta un'idea "originale", un bel cuscino :(
Ho pensato almeno di realizzare un retro un pò più lavorato del solito e così con la tecnica del patchwork ho fatto il retro.
Il cuscino è piuttosto piccolo (circa 25x25) ma d'altro canto anche il disegno non è grande.



Ho cercato dei colori che si intonassero al ricamo davanti e tra i miei tessuti ho trovato questi due che legano abbastanza sia tra loro che con il davanti.
Sono anche molto soddisfatta perchè mi è venuto bene, i quadrati coincidono perfettamente cosa che in genere non mi viene così perfetta.



A proposito di patchwork vi volevo dire che sono in partenza, con la Quilt Italia partecipo al viaggio in Val d'Argent, programmato già da diverso tempo e ora ci siamo.
Ci sentiamo al ritorno co il reportage del viaggio, a tutti auguro un buon fine settimana.
A presto Lara

mercoledì 1 settembre 2010

Eccomi

Buonasera a tutte, come state?
Eccomi di nuovo dopo una lunghissima assenza, il mese di luglio per me è stato piuttosto travagliato a causa delle preoccupazioni dovute alla salute di mio papà (risoltosi poi tutto nel migliore dei modi ) e questo mi ha allontanata dal blog e dai lavori che avevo iniziato.
Anche se non ho postato vi ho seguito molto spesso, ho visto i bellissimi lavori che avete fatto, ora mi rimetto in carreggiata anch'io.
Prima di passare ad argomenti futili come le vacanze, vorrei segnalarvi la storia di una famiglia colpita da diverse tragedie che avrebbe bisogno di aiuto, leggete la loro storia e le loro necessità qui.
Questo post lo vorrei dedicare alle mie vacanze.
Ai primi di agosto ho passato qualche giorno in montagna a Sauze d'Oulx, avevo bisogno di ossigenarmi e di staccare da tutto, ho passato le giornate a riposare, leggere e fare qualche passeggiata.



Dopo qualche giorno sono poi partita alla volta di San Giovanni Rotondo, un viaggio "dovuto" a San Pio



e dopo tre giorni passati in Puglia sono risalita verso casa e mi sono fermata nelle Marche dove ho fatto una tappa durante il ritorno e questo mi ha permesso di conoscere Chiara di My Country Nest, lei infatti partecipava al mercatino di San Benedetto del Tronto.



E' una persona dolcissima, di una semplicità e modestia davvero rare.
Ho così potuto anche ammirare dal vero i bellissimi lavori che realizza ..... e secondo voi potevo non acquistare qualcosa?! Assolutamente no!!!
Questo è quello che ho comprato



Credetemi è davvero brava, le foto non rendono giustizia ai suoi lavori.
In quest'ultimo week end poi con amico ho passato un paio di giorni sul lago di Garda che non conoscevo e devo dire che è stupendo, ho visitato Malcesine (della quale mi sono innamorata ) e Riva del Garda.





Domenica poi per andare a Riva del Garda a fare un giro abbiamo viaggiato su un battello varato nel 1903 e che ancora oggi conserva tutto il fascino dei tempi passati.


Spero di non avervi annoiate con i miei racconti sulle vacanze, a breve posterò qualcosa che ho ultimato, ora vi saluto con affetto.
A presto Lara