Estate

Estate

giovedì 27 maggio 2010

I miei primi ginger

Buonasera, come state?
Questa sera vi posto un lavoro che forse alcune di voi hanno già visto.
Come avrete visto ho aderito al PAL country season, era la prima volta che aderivo ad un'iniziativa, e il primo mese che completavo il lavoro.
A proposito è anche la prima volta che realizzo un lavoro con i ginger, questo lavoro racchiude un sacco di prime cose....
Temevo di non riuscire a realizzare il lavoro in tempo o di non esserne in grado, invece i progetti non sono particolarmente lunghi, così ho terminato maggio, eccolo



Non sapendo come fossero i progetti mi sono fatta mandare la sagoma per realizzare questo, per i mesi successivi ci metterò un pò più di fantasia.
Ho già in mente qualcosa in merito a giugno, speriamo di riuscire a farlo.
Ora qualche dettaglio









Ho sempre mille perplessità sulle sfumature, anche in quest'ultimo lavoro non sono venute proprio come speravo, spero di migliorare con l'esercizio.
Spero vi piaccia, mettero un gancetto dietro e diventerà un "quadro" da appendere,e tra qualche giorno al via i lavori per il PAL di giugno.
Vi saluto con affetto e grazie a tutte per i complimenti che mi fate sempre.
Lara
P.s. a che me lo ha chiesto, volevo dire che le peonie fotografate sono del mio giardino, peccato che una fioritura così spettacolare duri solo qualche giorno.
A presto

sabato 22 maggio 2010

Ci sono

Accipicchia, è una settimana che non aggiorno il blog!
Il tempo è letteralmente volato, tra lavori in casa e in giardino, non me ne sono quasi accorta, devo dire però che ho anche trovato il tempo per portarmi avanti con qualche lavoro.
Partiamo da dove ci siamo lasciate... lo scorso week end.
Sabato pomeriggio sono stata a Rosignano un paese vicino a me, dove in occasione della manifestazione Riso e Rose si è tenuta una mostra di ricamo.
Pochi espositori, ma tutti di spessore.
Renato Parolin con i suoi famosi schemi, uno più bello dell'altro, Nicoletta Ferrauto che mi ha conquistata con gli schemi delle sue fragole (potevo non acquistarlo?!)



Reflet de Soie con schemi piuttosto complessi ma molto d'effetto soprattutto per i materiali usati, Nonnalana negozio di Valenza con molti lavori di broderie, non semplici ma un pò diversi dal classico punto croce e per finire, ma non ultima, Marie-Thérèse Saint-Aubin, che donna fantastica!
Da lei ho acquistato gli schemi per realizzare le sue uniche peonie






e poi speravo mi autografasse un suo libro che ho acquistato da Casa Cenina e dal quale ho tratto il gatto su fondo blu postato qualche tempo fa.
Lei non solo me le ha autografato ma lo ha anche dedicato a me e alla mia miciona.



Tornando invece ai nostri amati lavori, vi mostro qualcosa che ho finito nei giorni passati.
Il primo è un vassoio



Avevo nella mia craft room un vassoio in legno naturale (quelli che si acquistano nei negozi di hobbistica) così dopo averne visto uno simile ad un costo folle ho deciso di lavorarci su.
Una bella mano di marrone scuro, la solita passata di candela e poi l'avorio, alla fine con qualche passata di carta aveva un aspetto shabby.



Avevo poi in un mobiletto delle decorazioni in resina, cos' ho deciso di colorarle di avorio, di "sporcarle" di marrone e di applicarle ai lati del vassoio.






Peccato che io no sapessi che le decorazioni fossero così delicate, infatti durante la lavorazionene ho rotta una, invece di buttarla, l'ho comunque applicata al vassoio così.




La settimana scorsa mi sono buttata in un'altro esperimento: le saponette.
Ho sciolto la glicerina, l'ho profumata al gelsomino, e colata in stampi che avevo in casa, purtroppo non avevo un colorante adeguato e così una volta tolte dallo stampo ho usato i colori acrilici e creato queste sfumature di verde (visto che il bagno che le ha ospitate è verde).





Anche questo è stato un post chilometrico, ora vado a finire un altro lavoro da postare presto.
Buona domenica a tutti
Lara

sabato 15 maggio 2010

Strane somiglianze

Grrrrrrrr........



Ho trascorso gli ultimi cinque giorni senza la connessione ad internet per un problema alla linea telefonica!!!
Ormai il computer fa parte della nostra quotidianità, senza ci sentiamo persi e pensare che fino a qualche anno fa per me era poco più di un soprammobile.
Spero che abbiano sistemato tutto bene.
Veniamo ora a noi, in questi giorni ho lavorato un pò e mi sono portata avanti con i miei lavori, questo è il primo che vi faccio vedere, o meglio la prima visto che si tratta di una signorina...



Lei è Guendalina, il cartamodello l'ho trovato su una rivista acquistata durante una delle fiere alle quali ho partecipato.
Ho usato delle stoffe piuttosto primaverili, ma tenui come colori, per il corpo dei pois molto delicati mentre per ali e zampe un tessuto rigato con gli stessi colori.



Siccome è una signorina è molto vanitosa, così ha voluto un bel nastro lilla con un fiocco realizzato con il pizzo....... va bé a voi devo dire la verità, il nastro di raso e il fiocco sono stati messi per coprire un'imperfezione nel collo :(



Ora se ne sta sul davanzale in attesa del bel tempo per uscire



Dovete sapere che anche da me, come da molte di voi, la primavera non vuole proprio arrivare, se non piove ci sono nuvole minacciose tutt'attorno e le temperature sembrano quelle di marzo, a voler essere ottimisti.



Torniamo a noi, il titolo del post l'ho dato perchè ho notato una certa somiglianza tra la mia Guendalina e una coppia di anatre che gira nel mio giardino.



Che ne dite ?! Non si somigliano ? (colori a perte per fortuna)
Sono anatre corritrici e hanno la caratteristica che quando sono in piedi che camminano hanno sempre il collo proteso in avanti.
Le trovo così simpatiche!!
Un'ultima cosa prima di lasciarvi, per la prima volta da quando ho aperto il blog ho deciso di partecipare ad un'iniziativa, si tratta di un PAL (Painting A Long) ideato da Rosa Ho anche inserito il logo e spero di avervi messo nella condizione di vedere di cosa si tratta ( sapete che sono un pò impedita con il pc ).
Sono sempre timorosa ad aderire a queste iniziative, perchè temo di non riuscire a rispettare i tempi, ma se non provo non lo saprò mai, così mi sono buttata, nel prossimo post vi farò vedere i primi passi.
Ora vi lascio, spero di non avervi annoiati, mi rendo conto che è un post chilometrico.
Vi auguro un buon week end, a presto Lara

domenica 2 maggio 2010

Sacro e profano

Buongiorno a tutti, eccomi di nuovo a postare , sempre un pò a rilento ma ci sono.
Ieri sono andata a visitare la Santa Sindone



L'avevo già vista durante l'ostensione del 2000, ma l'ho rivista volentieri, lungo è stato il percosro e il tempo di percorrenza, ma ne vale la pena, credo che la sua vista sia un'emozione sia come credente che in questo lino vede il volto di Cristo, sia da non credente perchè sono comunque tangibili le sofferenze che quest'uomo ha sofferto prima di morire.
Al pomeriggio poi volevamo andare al museo egizio, ma non è stato possibile perchè complice il fatto che i musei ieri si visitavano a 1 euro c'era una coda interminabile, così abbiamo optato per il palazzo reale, molto bello, non l'avevo mai visto, questa è una foto scattata da una delle finestre (l'interno non si poteva fotografare).



Torniamo ora al profano e ai miei hobby, vi presento "Oreste"



La settimana scorsa ho realizzato questo gattone lo schema l'ho acquistato in fiera a Milano da Elisa (la bottega di elisa) anche la stoffa l'ho presa da lei si tratta di un cotone a quadretti sui toni del panna e del marroncino chiaro.



Alla fine ho applicato gli occhi e gli ho fatto un bel fiocco usando del cordoncino di feltro e della corda un pò grezza.
Ora fa bella mostra di sé sul divano in mezzo ai cuscini




Trovo molto divertente creare pupazzi con la stoffa, ho ancora diversi schemi da realizzare, ma sto procedendo anche con il punto croce e il ricamo, come vi ho già detto in uno dei miei primi post, amo molto anche queste tecniche ma qui i risultati del lavoro non sono così immediati.
Ora vi saluto e auguro a tutti una buona settimana.
A presto Lara